Usa: si dimette ministro giustizia - Ultima Ora

Bruno Cirelli
Novembre 8, 2018

Il ministro della Giustizia degli Stati Uniti Jeff Sessions si è dimesso su richiesta del presidente Donald Trump.

Rod Rosenstein, il vice ministro, resta al suo posto. La scelta fu dovuta al fatto che Sessions aveva nascosto al Senato durante la fase della sua nomina i suoi incontri con l'allora ambasciatore russo in Usa durante la campagna elettorale di Trump (per cui lavorava nei panni di senatore). Rosenstein è stato finora il responsabile delle indagini sul Russiagate del procuratore speciale Robert Mueller vista l'astensione di Sessions. Sessions ha consegnato le sue dimissioni al capo dello staff della Casa Bianca, John Kelly. Il presidente non ha mai digerito quell'episodio, in privato e in pubblico ha continuato ad attaccare Sessions, trattandolo come un inutile codardo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE