Anche un'italiana tra i dispersi del crollo di Marsiglia

Bruno Cirelli
Novembre 8, 2018

Il signor Caprignano si trova a Marsiglia da ieri mattina.

Nel crollo sono rimaste coinvolte nove persone che risiedevano nel palazzo e due passanti sono stati feriti dai detriti. La Provence pubblica sul suo sito internet una foto dei due, sorridenti, scattata in quell'occasione. Sophie non ha notizie di Simona e neanche di altri vicini: Cissè, Fabien che abitava al terzo piano, Julien che viveva al secondo o di Marie, la vicina del quinto.

Il padre ha raggiunto Marsiglia e sta seguendo le operazioni di rimozione delle macerie: "I soccorritori sono ancora al lavoro in Rue d'Aubagne - ha detto rivolgendosi agli amici della figlia - La rimozione delle macerie continua". Nessun corpo è stato al momento identificato. Da quando non si hanno più notizie di lei, sono molti gli amici che sui social network hanno scritto appelli perché venga ritrovata. E' una interprete freelance, come è scritto nel suo profilo linkedin. Ha poi riferito che la notte prima del dramma, un residente chiamò i pompieri per "segnalare l'ingrandirsi di una crepa nel suo appartamento", prima di richiamare in un secondo tempo per dire che il pronto intervento non era tuttavia necessario. "Io sono cresciuta con Simona, stava sempre a casa mia", dice un'altra. La ragazza era arrivata nella città francese sei mesi fa, per specializzarsi nei suoi studi e cercare un lavoro. A Marsiglia il papà di Simona viene supportato da personale del Consolato, ufficialmente la ragazza risulta tra i dispersi. Simona parla molto bene oltre al francese anche il cinese e l'arabo. "Sono in attesa come noi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE