Un weekend rosso Ferrari al Monza Eni Circuit FOTO VIDEO

Rufina Vignone
Novembre 7, 2018

Affollatissime le tribune e la parte espositiva. Tribune piene e paddock affollati hanno caratterizzato oggi l'ultima giornata delle Finali Mondiali Ferrari che da giovedì hanno animato il circuito dell'Autodromo di Monza. In pista il programma FXX, le monoposto storiche delle Corse Clienti e le Ferrari GT. Presenti il Presidente Luis Camilleri e Maurizio Arrivabene che si è rivolto al pubblico promettendo di lottare fino alla fine per il mondiale costruttori. Il tutto con l'animazione coinvolgente dei dj di Radio RTL 102.5 e la presenza di numerosi Ferrari Club, alcuni dei quali sono stati premiati per gli striscioni più belli.

Alle Finali Mondiali Ferrari hanno partecipato anche diverse versioni della 750 Monza, fra cui l'esemplare su cui morì Alberto Ascari nel 1955.

Conclusa una entusiasmante quattro giorni di festa Ferrari a Monza. Il titolo nel Trofeo Pirelli è andato al danese Nicklas Nielsen, al termine di un'esaltante battaglia con il pilota di casa David Fumanelli, mentre le gare di Coppa Shell e Coppa Shell Am sono andate rispettivamente allo svizzero Christophe Hurni e allo svedese Ingvar Mattsson.

Nella serie North America affermazioni per lo statunitense Cooper Macneil (Scuderia Corsa Ferrari Beverly Hills) e il cileno Benjamin Hites (The Collection) nel "Pirelli", per lo statunitense Ross Chouest (Ferrari of Palm Beach) e il canadese Murray Rothlander (Ferrari of Vancouver) nel "Pirelli Am", per gli statunitensi Thomas Tippl (Scuderia Corsa Ferrari Beverly Hills) e Mark Fuller (Scuderia Corsa Ferrari West Lake) nella Coppa "Shell", per gli statunitensi John Megrue (Scuderia Ferrari of Long Island) e Brian Simon (Scuderia Cauley Ferarri of Detroit) nella Coppa "Shell Am".

Durante le Finali Mondiali Ferrari sono stati assegnati i titoli mondiali, in tre competizioni che hanno visto gareggiare insieme le 488 Challenge e i piloti dei tre campionati continentali, in cui non sono mancati duelli, sportellate, uscite di pista che hanno richiesto più volte anche l'ingresso della safety car. Per la prima volta è infatti stata una ragazza ad aggiudicarsi uno dei titoli mondiali in palio.

Le Finali Mondiali sono, sin dalla loro prima edizione, una vera e propria celebrazione della passione e del mondo Ferrari. Ma non è finita, il Mondiale Costruttori è ancora aperto, e non molliamo. Dietro il lombardo, quindi secondo, terza piazza per il tedesco Jens Liebhauser (Formula Racing). Si tratta di Fabienne Wohlwend, che ha saputo imporsi nel Trofeo Pirelli Am al volante della 488 Challenge del team Octane 126.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE