Scienziato accoltella il collega. "Mi svelava la fine dei gialli"

Bruno Cirelli
Novembre 4, 2018

Il motivo? "Mi rilevava il finale dei gialli" ha raccontato l'aggressore. La vittima è il collega Oleg Beloguzov, 52 anni. Forse per scherzo, forse perché non aveva altri argomenti, rivelava al collega il finale, rovinandogli il gusto per la lettura. Questo è accaduto diverse volte con i due uomini protagonisti di diversi diverbi e liti, fino al tentato accoltellamento da parte di Savitsky che ha preso un coltello da cucina e ha colpito il collega al cuore. L'attacco, da quanto si è appreso, avrebbe avuto luogo nella mensa degli ufficiali.

Ora Savitsky, arrestato, è stato rimandato ai domiciliari a San Pietroburgo. Gli investigatori, però, hanno pochi dubbi: "Lo spoilering dei gialli è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ma la vita in mezzo al nulla, alienati dal mondo, ha influito nel raptus omicida". È lo scienziato russo Sergey Savitsky, 55 anni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE