Juve: risolti contratti Marotta e Mazzia

Rufina Vignone
Novembre 1, 2018

La notizia era nell'aria da qualche settimana, ma ora è ufficiale: Giuseppe Marotta rescinde il contratto con la Juventus.

Attraverso una nota della società di Corso Ferraris, infatti, sono state comunicate le cifre della separazione dal dirigente varesino e anche dal Chief Officer Aldo Mazzia.

Il club bianconero lo ha reso noto tramite un comunicato sul sito: "Juventus Football Club S.p.A. comunica che sono stati sciolti i rapporti di lavoro dirigenziale con il signor Giuseppe Marotta con il riconoscimento al medesimo dell'indennità sostitutiva di preavviso che ammonta a 361mila euro, e con Aldo Mazzia".

Dopo 8 anni di successi, arriva l'addio della Juventus a Marotta che in queste ultime stagioni ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato e direttore generale del club piemontese. Da quel momento la Juventus ha vinto tutto quello che si poteva vincere in Italia, a parte una Coppa Italia, la prima dell'era Conte e tre edizioni della Supercoppa Italiana. Da questo momento Marotta è un dirigente libero: nel suo futuro c'è l'Inter, società al momento favorita per ingaggiarlo.

A Marotta sarà comunque destinata un'ulteriore "liquidazione" di alcuni milioni, che comprenderà anche i premi maturati negli anni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE