L'orlandina Giuseppina Paterniti verso la guida del Tg3

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 31, 2018

Giuseppina Paterniti, 62 anni, di Capo d'Orlando, è stata proposta per la guida del Tg3; da tre anni regge la vice direzione del TgR della Rai.

L'attuale caporedattore del Tg2 prende il posto di Andrea Montanari al Tg1. Laureato in Giurisprudenza, con un Phd in Diritto, già direttore del Roma, collaboratore dell'Espresso e del Sole 24 Ore, vicedirettore di Libero, è entrato in Rai nel 2003 come inviato per la Tgr e ha seguito dal fronte la guerra nei Balcani. Inoltre ha collaborato con testate come Il Foglio di Giuliano Ferrara e Il Giornale. Da giovane è stato consigliere di circoscrizione con il MSI, mentre nel 2001 è stato candidato, senza essere eletto, con la Casa della Libertà nel collegio Chiaia-Vomero-Posillipo. Ha scritto libri su vari personaggio politici.

Unica donna della tornata di nomine, dalla vicedirezione della Tgr, passa al Tg3 al posto di Luca Mazzà. Poi ha avuto la responsabilità della vice direzione del Tgr. Lo stesso Mazzà viene trasferito al Gr e Radio1 dove sostituirà Roberto Pippan, direttore ad interim dopo le dimissioni di Gerardo Greco. Ma sul suo nome ci sarebbero diverse perplessità all'interno dell'azienda. È al Tg3 dal 1995 come responsabile della redazione economico-sindacale e poi vicedirettore, quindi direttore, dopo un passaggio alla vicedirezione di Rai Parlamento, ma anche ad Agorà e Ballarò lasciato in dissenso con Massimo Giannini.

Unico confermato resta alla Tgr, dove ora è direttore ad interim. Nel febbraio 1995 è stato assunto a tempo indeterminato presso la sede Rai di Bolzano. Nato a Somma Lombardo in provincia di Varese, 60 anni, inizia al quotidiano La Prealpina. Da qui in poi una lunga serie di passaggi fra testate Tg3, Tg1, Tgr. È stato direttore generale del nucleo Rai Expo 2015 e vicedirettore di Rainews da maggio 2016 al 2018.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE