Economia La bacchettata di Mario Draghi (Bce)

Paterniano Del Favero
Ottobre 29, 2018

"Non c'è alcun dubbio" che il governo rimanderà la manovra "tale e quale" a Bruxelles, nonostante la bocciatura - ha dichiarato il ministro in un'intervista rilasciata alla direttrice di Skynews, Sarah Varetto. Ma Draghi si dice "fiducioso che si troverà un accordo". Insomma si consuma uno scontro senza precedenti tra maggioranza, governo e Banca centrale europea. Poi l'avvertimento: la Bce non si piegherà alle esigenze di deficit dell'Italia. A rispondere c'è un Draghi che, solitamente molto cauto, non si tira affatto indietro, segno che alla Bce si è accesa la spia rossa. C'era Dombrovskis, gli ho chiesto il permesso di citarlo, nel dire che occorre osservare le regole di bilancio, ma cercare anche il dialogo. Draghi snocciola poi "i fatti". "Stiamo facendo una manovra di bilancio che dà alla parte più debole", ha aggiunto.

"Alla BCE dovrebbe spettare il compito di indicare soluzioni per evitare la crisi sistema bancario ed eventualmente intervenire - ha continuato Savona - se lo spread si innalza e nessuno interviene per calmierarlo, ed è un tipico compito delle banche centrali europee, inevitabilmente la caduta del valore dei titoli mette in difficoltà le banche".

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
. Se qualcuno pensa di speculare con lo spread o usando altro, sappia che c'è un Paese pronto a rispondere. E torna a fare muro contro le richieste italiane di 'protezionè da parte della Bce. L'ex presidente dell'Eurogruppo spiega come il problema non sia tanto la multa Ue che il nostro Paese sta rischiando, quanto il finanziamento della manovra. Secondo l'eurogovernatore è meglio che Roma "abbassi i toni" sull'euro, e che giunga a un accordo con la Commissione Europea. Il presidente BCE ha citato il Belpaese come Brexit e guerra commerciale, fra le "incertezze" per lo scenario economico dell'Eurozona.

Il tema sarà pure "fiscale e non di politica monetaria", come dice il presidente Mario Draghi, ma il 'caso Italia' Italia domina la scena a Francoforte.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE