Ticinonline - Marco Carta ha fatto coming out

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 28, 2018

Il giovane cantante si è tolto un peso dal cuore raccontando, prima dell'uscita del suo nuovo singolo che da stanotte sarà in vendita sulle piattaforme digitali, di essere omosessuale. Mi faceva soffrire tutte le cose che a 33 anni non ho mai fatto: "baciare un ragazzo in pubblico, prendere per mano qualcuno al cinema". Le mie omissioni, il mio silenzio del passato erano da rispettare.

Carta ha scelto di non nascondersi più: "Ho un fidanzato. Purtroppo pochi artisti hanno il coraggio ... e non ci vuole il coraggio". Tu sei qui a dire una cosa. È pieno di artisti che hanno un tipo di vita e invece fanno finta di averne un altro. Si ha paura ad essere felice. Parla di due appuntamenti: l'appuntamento mancato con mio padre, l'ho aspettato nelle scale e non è mai arrivato. Io l'ho perdonato, perché davvero è passata, gli voglio bene come se ci fosse stato, forse anche lui avrà avuto i suoi motivi.

Barbara D'Urso ha poi voluto ascoltare la nuova canzone di Carta: è un brano che parla anche di un primo bacio, quello dato a un ragazzo amato tantissimo da Carta. Questo è il mio percorso: ora mi sentivo pronto e sicuro, perché non puoi più tornare indietro e ora non torno più indietro. Sei la mia madrina di battesimo, ho avuto cieca fiducia in te e sono felicissimo.

Questo è il mio nuovo singolo che uscirà domani.

Alcuni dettagli del filmato trasmesso, però, a Pomeriggio 5 qualcosa lo hanno fatto intuire. "Ho portato delle persone a casa e loro sapevano che si trattava dei miei fidanzati". In questo momento accanto a me c'è una persona speciale, il mio compagno. Spero che il mondo fuori accolga questa cosa con tanta tranquillità.

Questa cosa, nell'adolescenza, non è stata una domanda specifica. Io ho vissuto questo processo dando dei pesi alla mia carriera e alla mia musica. "Mi faceva soffrire non poter camminare per strada con la persona che amo", ha raccontato Marco nel programma di Canale 5.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE