Rischio salmonella, ritirato un lotto di gelatina in fogli Paneangeli

Paterniano Del Favero
Ottobre 28, 2018

Cameo ha provveduto a diramare un comunicato ufficiale [VIDEO] per avvisare del richiamo precauzionale dal mercato della gelatina in fogli della linea Paneangeli. Il prodotto coinvolto è venduto in confezioni da 12 grammi, con il numero di lotto 24052/3 con il termine minimo di conservazione 05/06/2021.

Il suggerimento per chi abbia acquistato un prodotto del lotto sopraindicato è di riportarlo presso il punto vendita abituale (tutti gli altri lotti non presentano alcun tipo di problema anche potenziale).

Cameo ha richiamato, in via precauzionale e volontaria, un lotto di gelatina in fogli Paneangeli, per una possibile contaminazione da salmonella. La contaminazione al momento è solo sospettata e sono in corso accertamenti per definire meglio l'entità del problema. "Lo stesso provvederà al rimborso".La Cameo ha anche precisato che il ritiro a scopo precauzionale è reso necessario dal fatto che i tempi di accertamento non saranno immediati.

La Salmonella è un batterio Gram-negativo appartenente alla famiglia delle Enterobacteriaceae e rappresenta, insieme al Campylobacter, la principale causa di malattia per l'uomo trasmessa da alimenti contaminati (carne, uova e latte consumati crudi o non pastorizzati) e da acque non potabili. "La qualità e la sicurezza dei prodotti rappresentano per noi la massima priorità", ha concluso la Cameo. Per informazioni rivolgersi al Servizio Consumatori PANEANGELI 800-211291 (lun-ven 8.30-18.30 sab 9.00-13.00) www.paneangeli.it/contatti. A fronte del rischio salmonella, è bene sapere che il principale serbatoio dell'infezione è l'apparato gastrointestinale di vari animali e dell'uomo. La gravità dei sintomi può variare da semplici disturbi - come febbre, dolore addominale, nausea, vomito e diarrea - fino a forme cliniche più gravi (batteriemie o infezioni a carico di polmoni e meningi) che si verificano soprattutto in soggetti fragili.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE