"Diari aperti tour": Elisa in concerto al Rossetti

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 28, 2018

Il nuovo album di Elisa è un dialogo intimo con se stessa.

Elisa ospite a R101, intervistata da Davide Lentini, per presentare il suo nuovo disco "Diari Aperti". Per esordire al meglio la cantante ha voluto pubblicare come primo singolo un duetto con Francesco De Gregori, "Quelli che restano", prima di cambiare registro, ma fino a un certo punto, per lanciare "Se piovesse il tuo nome" per cui si è servita della collaborazione di Calcutta, Dario Faini e Vanni Casagrande, autori e firme giovani ma ormai solide se si guarda all'autorato italiano, fino alla ballad "Promettimi" che si poggia sul piano e sulla voce inconfondibile della cantante, dedicata al secondogenito Sebastian e divenuta anche colonna sonora della campagna di Save The Children "Fino all'ultimo bambino", segnando anche l'ingresso della cantante come Ambasciatrice. Sono viaggi sensoriali meravigliosi, ma non riesco a capire se dietro c'è altro, se non l'obiettivo di raggiungere il successo. Per fare questo la quarantenne triestina ha dovuto mettere da parte la sua lingua canora preferita: "È un disco tutto in italiano, per un diario era una necessità, anche i suoni sono spesso nostrani, ma è stato anche castrante mettere da parte i brani in inglese, anche i suoni sono molto nostrani, italiani". "Il risultato è un album meno musicale del solito". Dentro c'è il mio passato, i racconti della mia infanzia, la mia famiglia, e anche il mio slancio e il mio stupore per tutto quello che mi circonda: sono un'entusiasta, ma a volte devo contenermi per non essere considerata una pazza. C'è un verso che forse mi rappresenta più degli altri: "Non voglio vivere tutte le vite". Non possiamo mostrare solo la facciata da supereroi, ma anche quella più fragile. Il "Diari Aperti Tour", prodotto e organizzato da Friends & Partners, partirà nella prossima primavera. Di seguito le date del tour: 18 marzo Firenze (Teatro Verdi), 21 marzo Bari (Teatro Team), 25 marzo Catania (Teatro Metropolitan), 27 marzo Roma (Auditorium Parco Della Musica), 30 marzo Napoli (Teatro Augusteo), 3 aprile Milano (Teatro Degli Arcimboldi), 6 aprile Torino (Auditorium Del Lingotto), 12 aprile Padova (Gran Teatro Geox), 15 aprile Parma (Teatro Regio), 16 aprile Brescia (Gran Teatro Morato), 19 aprile Trieste (Teatro Rossetti), 23 aprile Reggio Emilia (Teatro Romolo Valli), 26 aprile Bergamo (Teatro Creberg), 29 aprile Cesena (Nuovo Teatro Carisport), 2 maggio Bologna (Europauditorium), 9 maggio Saint Vincent (Ao) (Palais), 14 maggio Genova (Teatro Carlo Felice).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE