Fedez, festa al supermercato: social indignati contro lo spreco di cibo

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 23, 2018

Dopo aver ripreso Fedez alticcio, Chiara Ferragni ha deciso di postare uno scatto insieme al piccolo Leone e una bellissima torta per festeggiare i suoi primi 7 mesi: mancava soltanto il papà che puntuale ha bacchettato la 31enne pubblicamente per non aver aspettato. E' incredibile che mi debba giustificare come se avessi ucciso una persona, indignatevi anche quando guardate Masterchef perché tante materie prime vengono sprecate. I festeggiamenti non hanno nemmeno fatto in tempo a finire che Fedez e Chiara hanno avvertito immediatamente l'esigenza di spiegare a mezzo social la loro buona fede.

"A tutti quelli che si sono sentiti indignati perché la festa è stata organizzata in un supermercato, mi è stato detto da mamma e Chiara che la spesa e il cibo verranno donati ai più bisognosi", ha assicurato il cantante. "L'unica storia di spreco che avete visto è la mia e me ne assumo le responsabilità. Io e Chiara capiamo l'influenza che abbiamo sulle persone, ma vi assicuro - ha concluso Fedez - che non è una festa per esprimere opulenza, ma è stata solo una cosa simpatica per me". In più occasioni abbiamo dimostrato di tenerci e di avere un occhio di riguardo per chi non ha avuto la nostra stessa fortuna.

Le stories di Fedez continuano con l'attacco agli "indignatori": "So che tutte le testate diranno che 'abbiamo sprecato in barba alla fame nel mondo'". Se l'indignazione e la morale facile arrivano da una foglia di lattuga e un panettone che ho lanciato, mangerò la foglia di lattuga e mi porterò il panettone a casa. Detto questo starò tutta la sera a vigilare che nessuno sprechi cibo. Ma ormai la festa è rovinata: "Come potete vedere ho mandato via tutti gli invitati, il negozio è integro, tutti gli indignati possono andare a dormire sereni, grazie mille a tutti per la morale". Non ti nascondo però che questa volta il salto da una dimensione così intima a un palcoscenico pubblico mi mette un po' di tensione. Probabilmente non era il luogo più adatto per essere adibito ad una festa, come in ogni festa c'era della goliardia e mi dispiace se il mio comportamento e quello dei miei invitati ha urtato la sensibilità di alcuni di voi. "Per questo mi scuso e mi farò perdonare".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE