Facebook vuole nominare un ex vicepremier inglese capo dei suoi affari globali

Bruno Cirelli
Ottobre 21, 2018

L'ex vicepremier britannico Nick Clegg (ha ricoperto l'incarico di vice premier nel governo di coalizione con i conservatori di David Cameron dal 2010 al 2015) è stato nominato da Facebook capo degli Affari globali e delle comunicazioni. Secondo il Financial Times, che riporta la notizia, la mossa ha l'obiettivo di far fronte ai crescenti problemi di protezione dati, alla minaccia di una più rigida regolamentazione pubblica. La sua nomina sicuramente sorprenderà sia gli ambienti politici che quelli della Silicon Valley. Clegg prenderà il posto di Elliot Schrage, che lo scorso giugno disse che avrebbe lasciato il gruppo dopo 10 anni. E' stato anche membro del Parlamento Europeo fino allo scorso anno. Clegg prosegue: "Ho parlato a lungo con Mark (Zuckerberg, ndr) e Sheryl (Sandberg) nei mesi scorsi, e sono rimasto colpito dalla loro consapevolezza che l'azienda ha intrapreso un percorso che la porta ad avere nuove responsabilità, non solo nei confronti degli utenti, ma della società nel suo complesso". "Le sfide che abbiamo sono serie e chiare e ora più che mai abbiamo bisogno di nuove visioni per aiutarci in questo periodo di cambiamento".

Non è la prima volta che un colosso hi tech assume un politico. Lo hanno già fatto Google e Uber. Google nel 2016 ha assunto Caroline Atkinson, ex consigliere economico del presidente Barack Obama. Nel 2015 Uber aveva ingaggiato Jill Hazelbaker, ex responsabile della comunicazione della campagna per la rielezione di Michael Bloomberg a sindaco di New York ed ex della campagna presidenziale di John McCain.

Nick Clegg si trasferirà in California a gennaio del prossimo anno e, senza ombra di dubbio, lo attende un lavoro enorme dato che la Commissione Europea non intende demordere sulla vicenda della privacy, dove la posizione di Facebook, dopo lo scandalo Cambridge Analytica, non è affatto comoda.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE