Borse positive in scia a Wall Street, spread in calo

Paterniano Del Favero
Ottobre 21, 2018

L'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,149.

Dal fronte macroeconomico, da segnalare la crescita in linea con le attese dei prezzi al consumo in Eurozona, mentre in Gran Bretagna l'inflazione ha rallentato la corsa a sorpresa. Londra -0,18%, Parigi +0,1% e Francoforte -0,17%.

Consolida i livelli della vigilia lo Spread, attestandosi a 297 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 3,44%. Pressoché invariato il FTSE Italia Mid Cap (-0,06%); in moderato rialzo il FTSE Italia Star (+0,26%). Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori costruzioni (-2,98%) e viaggi e intrattenimento (-0,53%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, denaro su Telecom Italia, che registra un rialzo dell'2,06%. Resistente Unipol, che segna un piccolo aumento dello 0,88%. In apnea STMicroelectronics, che arretra del 2,41%.

Tonica Brembo che evidenzia un bel vantaggio dell'1,02%. I più forti ribassi, invece, si verificano su Cementir, che continua la seduta con -3,74%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Biesse (+3,52%), Datalogic (+2,90%), El.En (+2,52%) e Anima Holding (+2,11%). Preda dei venditori OVS, con un decremento dell'1,83%.

Chiusura in netto ribasso alla Borsa di Milano che già negli scambi mattutini aveva mostrato un cambio di rotta rispetto ai moderati rialzi visti in apertura.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE