Vettel penalizzato di tre posizioni sulla griglia del GP degli Stati Uniti!

Rufina Vignone
Ottobre 20, 2018

Sebastian Vettel dopo un bloccaggio in curva 11. Fatale, per lui, la penalizzazione rimediata durante la prima sessione di prove libere che gli costerà la retrocessione di 3 posizioni sullo schieramento di partenza nella gara di Austin, decisiva per l'assegnazione del titolo mondiale.

"Non c'è molto da imparare da una sessione del genere ed è stato così per tutti".

In questo caso non c'era una monoposto incidentata con un pilota ferito da soccorrere, ma la procedura non può e non deve essere disattesa dai piloti visto che è regolata dall'articolo 31.6 del regolamento sportivo della Formula 1. Una sanzione che complica ulteriormente la vita al tedesco della Ferrari, in difficoltà con la SF71H in condizioni da bagnato, come il 10° posto delle prove libere 2 dimostra.

Esteban Ocon, pilota del Racing Point Force India, in Giappone è stato penalizzato di tre posizioni sulla griglia per non aver rallentato sufficientemente all'esposizione della bandiera rossa per l'incidente occorso a Nico Hulkenberg nel corso della terza sessione di prove libere a Suzuka. In precedenza era successo qualcosa di analogo anche a Daniel Ricciardo durante la FP2 nel GP d'Australia che aveva aperto la stagione 2018. Hanno ritenuto che sia stato impiegato troppo tempo, ma non ci posso fare molto. È stato un mio errore e le regole sono le regole.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE