Roma, potrebbe esserci un altro uomo che contagia con l’Aids persone inconsapevoli

Barsaba Taglieri
Ottobre 20, 2018

Avrebbe infettato l'ex moglie ed altre donne incontrate online: ecco il suo identikit.

Incubo untore seriale con AIDS a Roma Una donna ha denunciato di aver contratto l'AIDS a causa dell'ex marito: scoppia l'incubo untore. In base però alle indicazioni della ex moglie, l'uomo malato di Aids sarebbe un frequentatore abituale di chat e di siti d'incontri. Si tratta di un 41enne originario dell'Ecuador ma da anni residente a Roma, che lavora come addetto alle pulizie per una ditta che gestisce la manutenzione di alcuni condomini nel quartiere Prati. Ora è cercato dalla polizia per i reati di epidemia e lesioni dolose gravi. L'identikit può risultare decisivo per eventuali vittime di incontri ravvicinati: alto poco più di un metro e sessanta, capelli neri corti mossi, tratti somatici tipici del sudamericano, indossa spesso un cappellino con la visiera. Il caso di Roma è il secondo in pochi mesi, nel giugno scorso dei focolai di diffusione della malattia letale a trasmissione sessuale sono stati riscontrati ad Ancona ed un uomo è stato accusato di omicidio volontario per averla trasmessa consapevolmente. Saranno le indagini a fare chiarezza su questi aspetti. Nelle analisi compariva il virus dell'Aids e ovviamente la reazione della donna è stata di puro choc. Ma la vicenda sembra poter andare ben oltre al rapporto tra l'uomo e la donna che lo ha denunciato. Nonostante questo, continuano a esserci segnalazioni che evidenziano la presenza di nuovi incredibili casi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE