Trump rilancia Guantanamo, 'aperto per altri 25 anni'

Bruno Cirelli
Ottobre 19, 2018

La prigione di Guantanamo resterà aperta per altri venticinque anni. Parola del massimo responsabile del centro di detenzione più controverso al mondo, l'ammiraglio John Ring, che ha detto di aver ricevuto istruzioni in questo senso da parte del Pentagono. Il tycoon americano aveva infatti firmato durante lo scorso mese di gennaio un ordine esecutivo che ribaltava la precedente direttiva Obama, "Ci hanno detto che staremo qui per 25 anni o più", ha detto Ring, con il Pentagono che ha aggiunto: "Il presidente ci ha inviato un promemoria che dice che il programma è aperto". Una decisione in controtendenza rispetto ai piani dell'ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, che avrebbe voluto chiuderla.

A dicembre, Nils Melzer, l relatore speciale delle Nazioni Unite sulla torture, ha riferito che alcuni rapporti indicano che almeno un detenuto, Ammar al-Baluchi, sospettato per gli attentati dell'11 settembre, è ancora torturato a Guantanamo Bay.

Sono passati quasi diciassette anni dall'apertura del carcere di Guantanamo.

Barack Obama, fin dalla campagna elettorale, aveva presentato la chiusura della struttura di detenzione come un obbiettivo del suo secondo mandato. E aveva anche ricordato come, al momento della sua elezione, sia i democratici sia i repubblicani si erano dichiararati favorevoli allo smantellamento della prigione. Ne sono rimasti 40, di cui solo 13 accusati di qualcosa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE