Addio Ian Kiernan, inventò "Puliamo il mondo"

Bruno Cirelli
Ottobre 19, 2018

Ian Kiernan è morto all'età di 78 anni a Sidney, in Australia, dopo una vita passata al servizio dell'ambiente e a gareggiare sul mare, in competizioni come Admiral, Southern Cross, Clipper, Kenwood e Trans Pacific Cup (SKY UN MARE DA SALVARE). Durante una navigazione in solitaria, nel 1986-87 rimase impressionato dalla quantità di inquinamento negli oceani.

Non perse tempo e al suo rientro in Australia, promosse un evento per pulire il porto di Sydney. La prima edizione si tenne nel 1989 e da quel "Clean Up Sydney Harbour" che raccolse l'adesione di 40.000 volontari, l'evento si diffuso in circa 120 paesi, diventando il "Clean Up Day", divenuto un appuntamento annuale.

Fra i riconoscimenti ricevuti, il prestigioso "Australiano dell'anno" nel 1994 e, nel 1998, il premio del programma per l'ambiente delle Nazioni Unite per aver mobilitato "decine di milioni di persone in tutto il mondo".

Mentre ci mancheranno la guida di Ian e il suo senso dell'umorismo, il suo più grande desiderio era quello che il lavoro da lui ispirato proseguisse dopo di lui. Ian credeva che Clean Up appartenga ai milioni di volontari che hanno raggiunto strade, spiagge, parchi, boschi e corsi d'acqua per rimuovere i rifiuti che li interessavano.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE