Striscia fa ironia, Fedez si infuria

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 18, 2018

Fedez non ha preso bene la battutina di Striscia la notizia, il programma televisivo italiano ideato da Antonio Ricci, campione di ascolti nelle fasce serali di Canale 5. Riferendosi all'intervento all'orecchio subìto da Leone, il conduttore di Striscia ha commentato: "Facciamo tanti auguri per una buona convalescenza al piccolo Leone, figlio di Chiara Ferragni e Fedez, che si è sottoposto a un piccolo intervento ai timpani".

Tuttavia, nella puntata mandata in oda ieri sera, Ezio Greggio ha fatto una battuta poco carina sull'operazione di Leone, sottolineando che il problema del bambino era sorto dalla ninna nanna cantata dal papà Fedez.

Entrambi i genitori lo hanno annunciato sui social network e hanno condiviso l'esperienza nell'ospedale pediatrico. Poverino, non c'era un'alternativa visto che è così piccolo?

Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti si scuseranno pubblicamente con il rapper Fedez?

E in queste ore non si è fatta attendere la risposta di Fedez, il quale prontamente è intervenuto su Instagram e ha postato un video di pochissimi secondi in cui dice la sua su quanto è successo a Striscia la notizia. La medesima battuta è stata ripresa pedissequamente da Striscia la notizia per fare una battuta che non fa ridere e metterci le risate registrate sopra. Bravi, complimenti! E non sto imputando a nessuno il fatto di non poter fare ironia sulla mia musica, quello potete farlo quanto volete. Mi lascia basito che la cosa venga fatta da Antonio Ricci che non reputo una persona stupida. Poi è vero ho deciso di condividere questo momento non per pietismo ma per condividere le cose importanti della vita, però ci sono rimasto male. "A maggior ragione, mi viene da interpretarla come un po' pretestuosa e anche un po' cattiva", ha concluso Fedez.

"Comunque ovviamente - ha ammesso - noi siamo figli della nostra generazione e comunichiamo in un certo tipo di modo ma a volte è meglio tenersi le cose per sé".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE