Formaggi ritirati dai supermercati sono a rischio Escherichia coli

Barsaba Taglieri
Ottobre 18, 2018

È stata riscontrata la presenza del batterio Escherichia coli in alcuni campioni dei prodotti "scamorza bianca a fette" marchio Coop e "Cuor di Fette" della Parmareggio. L'avviso di richiamo precisa che la presenza del batterio è stata accertata dalle analisi dell'Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno a mezzo notifica rapporto prova 152853 del 15/10/2018 per l'Asl NA 2 Nord. Vive da commensale, cioè senza causare danni e anzi collaborando alle funzioni fisiologiche in molti organismi, compreso il corpo umano. Per il tonno (clicca per vedere i dettagli), il richiamo riguarda le confezioni da 12x80 grammi e 6x80 grammi con data di scadenza 5 gennaio 2023, prodotte da Indian Ocean Tuna Ltd (gruppo Thai Union) nello stabilimento di Victoria, a Mahé, nelle isole Seychelles. L'allerta in questione, riguarda solo il lotto lotto numero 25L18341 e data di scadenza 08/11/2018; lotto numero 25L18345 e data di scadenza 12/11/2018 della COOP e il lotto numero 25L18345 e data di scadenza 12/11/2018; lotto numero 25L18345 e data di scadenza 17/11/2018 marca PARMAREGGIO.

Alcuni lotti sono stati richiamati in via precauzionale a causa della sospetta contaminazione della materia prima utilizzata in fase di produzione. Chi avesse acquistato i lotti segnalati può riconsegnargli presso il punto vendita di acquisto per il rimborso.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero verde 800.805580 e 800.456500.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE