Andrea Bocelli, atterraggio d'emergenza in elicottero verso Milano

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 18, 2018

Appuntamento fissato alle 11.30 con la stampa, ma Bocelli non è arrivato che alle 13 a causa di un atterraggio d'emergenza in elicottero. Così Andrea Bocelli e il figlio Matteo presentano "Sì", nuovo album di brani inediti del tenore che arriva a 14 anni dall'ultimo, "Andrea": "Con papà non solo cantiamo spesso - racconta Matteo - Ma studiamo anche musica".

"Ho dato ordine al pilota di atterrare immediatamente, ma siamo arrivati in un posto sperduto e da lì non ho voluto proseguire in elicottero".

"Spero mi possiate perdonare" ha dichiarato in primis Andrea Bocelli rivolto ai giornalisti, che l'attendevano a Milano per la conferenza stampa. Il tenore è apparso visibilmente provato da questa esperienza, ammettendo: "Quando stai su un elicottero e finisci dentro la nebbia, fama e successo non contano niente".

Un incidente che ha sconvolto il cantante Andrea Bocelli che per fortuna però adesso sta bene. "Vi prego, non è stata una mattinata facile", ammette.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE