WhatsApp, risolto un bug nelle videochiamate

Geronimo Vena
Ottobre 15, 2018

A questo giro il problema sembrava partire dalle videochiamate, almeno secondo un ricercatore del team di sicurezza di Project Zero di Google.

Il bug, scoperto nelle scorse settimane, consentiva agli hacker di bloccare WhatsApp ed eliminare i dati nel momento in cui si risponde ad una chiamata, che all'insaputa degli utenti non aveva un pacchetto RTP valido. In verità, il fix sarebbe stato implementato già alla fine di settembre e metterebbe la parola fine al rischio hacker dovuto alla falla nella sicurezza delle videochiamate.

La falla nella sicurezza è stata risolta dagli sviluppatori di WhatsApp. Se non avete ancora aggiornato le app da allora, quindi, fatelo.

Parliamo al passato perché questo bug delle videochiamate di WhatsApp è stato finalmente risolto dal team di sviluppo, come dichiarato dalla stessa compagnia a ZDNet.

"Siamo costantemente impegnati con i ricercatori di tutto il mondo per assicurare che Whatsapp resti sicura e affidabile. Abbiamo prontamente aggiustato la falla e rilasciato una nuova versione di Whatsapp per risolvere il problema", ha spiegato l'azienda al sito specializzato Gizmodo, senza però chiarire se ci sono utenti colpiti. Secondo la Silvanovich, infatti, la lacuna di sicurezza avrebbe potuto essere sfruttata - con un po' di lavoro aggiuntivo - anche per compiere operazioni molto più pericolose rispetto al semplice crash dell'applicazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE