Orrore negli Stati Uniti: i resti di 11 neonati in una scatola

Bruno Cirelli
Ottobre 15, 2018

Macabro ritrovamento in un'agenzia di pompe funebri a Detroit: undici corpicini di neonati sono stati rinvenuti in un sottotetto grazie a una lettera anonima. aperta un'inchiesta per cercare di risalire all'identità di tutti i piccoli.

I lavori di ristrutturazione nel soffitto di un'agenzia di pompe funebri a Detroit, nel Michigan (Stati Uniti), hanno portato alla luce una scena da film horror.

Alcuni operai avrebbero scoperto, all'interno di una bara nascosta in un soppalco, i resti di nove neonati in una scatola e di altri due in un sacchetto per la spazzatura.

Secondo le fonti della polizia alcuni neonati sarebbero apparentemente nati morti.

Le autorità non sanno per quanto tempo i resti sono stati lasciati lì e non hanno determinato chi potrebbe averli deposti in quel controsoffitto. "Ovviamente, è stato un impiegato e qualcuno che conosceva il posto", ha detto Bowser. Secondo le notizie riportate dai media locali, i cadaveri erano in un garage non refrigerato. Altri corpi imbalsamati che erano stati conservati impropriamente per mesi erano coperti di muffa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE