Mertens: "La Juve non mi ha convinto"

Rufina Vignone
Ottobre 15, 2018

"Per ora non ne abbiamo parlato, ma ho 31 anni". Se rispondessi di sì ci sarebbero i 'titoloni', ma che problema c'è se dico che mi sono trovato bene con lui? Da Sarri ad Ancelotti: "Dopo il Mondiale ero stanco, arrivare in ritardo non è stato facile. Certo, sono costretta a prendere tanti aerei avanti e indietro per incontrarlo ma sentiamo molto spesso". Ho parlato con l'allenatore e gli ho spiegato che all'inizio avrei preferito essere gestito. In Champions, invece, un gruppo duro, ma vogliamo passare il turno.

"Qualcosa c'era, ma nulla è stato preso in considerazione".

Con Ancelotti c'è un bel rapporto e il lavoro prosegue.

La Juventus ha vinto tutte le dieci partite giocate, unica squadra dei principali campionati europei con un percorso netto tra campionato e coppe, eppure non ha convinto Dries Mertens.

Mertens è felice dopo la vittoria sulla Svizzera in Nations League. Insomma, nessuna possibilità che Mertens si faccia convincere dai milioni cinesi: c'è il 'no' anche di sua moglie.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE