Manovra, Conte: "Reddito di cittadinanza su base geografica"

Paterniano Del Favero
Ottobre 15, 2018

"E se rifiuti il lavoro per cui sarai formato, non rientrerai più nel programma". "Stiamo pensando a come modulare le offerte di lavoro anche su base geografica".

Reddito di cittadinanza su base geografica, l'ultima notizia sul sussidio che il Governo Conte ha in programma di introdurre già dalla prossima legge di bilancio ha tenuto banco per tutto il weekend.

"Inevitabilmente dobbiamo farlo solo per gli italiani, ma non per razzismo e finché non abbiamo la regolazione dei flussi, la misura si rivolge solo agli italiani". "Voglio portare avanti il reddito di cittadinanza per aiutare le persone in difficoltà".

In particolare, Conte ha parlato del reddito di cittadinanza caro a M5s: "Abbiamo approfondito anche le inefficienze che si sono verificate in Germania. Il 47% delle famiglie destinatarie sarà del centro-nord". Nel 70 per cento dei casi infatti i benefici sono stati erogati nelle regioni del Sud, il 18 per cento nel Nord e il restante 12 per cento nelle regioni del Centro. Ma la previsione conseguente del giornale induce ancora di più alla riflessione: al Sud ci saranno molte domande di accesso al reddito a fronte di poche offerte di lavoro, esattamente l'inverso di quanto si verificherà prevedibilmente al Nord della Penisola. "Stiamo lavorando stasera ci sarà un pre-Consiglio con i ministri a Roma". Non voglio lanciare soldi da finestra, voglio fare in modo che quella mamma che ha il pensiero del figlio senza lavoro possa sapere che lo Stato gli darà un'occasione.

Il governo, spiegano, "sta definendo i dettagli di questa proposta con criteri che tengano conto della distribuzione geografica delle offerte di lavoro". Per ora il progetto è quello di garantire l'aiuto ai nuclei con un Isee inferiore ai 9.300 euro, i quali potranno spendere il contributo solo per beni di prima necessità. L'importo dovrebbe essere inserito nella tessera sanitaria ed utilizzato entro il mese, quindi non si cumula e se non utilizzato si perde. "Su 10 miliardi, 6 miliardi andranno a famiglie con minori".

L'entrata sullo scenario italiano del reddito di cittadinanza non potrà essere disgiunta dalla riforma dei Centri per l'impiego.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE