Chelsea, Sarri: ''Higuain mi manca, stravedo per Bernardeschi''

Rufina Vignone
Ottobre 15, 2018

Maurizio Sarri ha parlato ovviamente anche di Serie A. "La Juve non ha rivali". Mi fa piacere pensare di averli stancati qualche giorno prima quando sono venuti a Stamford Bridge. Già sono in fuga. Tanto io amerò Napoli tutta la vita, sono tifoso del Napoli.

De Laurentiis? Vedo che continua a riversarmi parole di ogni tipo. Gonzalo è andato via dal Napoli presto, se fosse rimasto anche la stagione successiva... Ci sarebbero state le condizioni per vincere. "Ma può fare di tutto, ora non deve più staccare la spina, inquadrato il problema si è preso la ribalta, non soltanto quella del Napoli". A far coppia con Bonucci in difesa invece partirebbe certamente favorito Daniele Rugani che Sarri ha visto crescere ad Empoli e ha poi tentato, invano, di portarlo al Chelsea nell'ultima sessione di mercato. Due su tutti: David Luiz e Fabregas: "Luiz è un ragazzo dolcissimo, di una disponibilità esemplare e professionista dentro". L'altra sera mi sono entusiasmato per Napoli-Liverpool. E so cosa pensano di me. Sull'Italia di Mancini: "Ci vuole tempo e coraggio". Il terzo "intoccabile" sarebbe Lorenzo Insigne che già conosce alla perfezione i meccanismi dell'ingranaggio sarriano nonché i tempi di inserimento per scardinare le difese avversarie rendendo inutili eventuali contromosse tattiche. "Bernardeschi! Stravedo per lui e sta diventando un autentico fuoriclasse" ha concluso. Talento purissimo, generoso, dinamico: "ha i colpi del predestinato, basterebbe lavorarci ancora un po' per la definitiva consacrazione". Complimenti sinceri. Per quanto riguardo un ritorno in Italia posso dire che sono appena arrivato qui, è un sogno.

Chi vince lo scudetto?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE