Nadia Toffa: "Non posso vincere il cancro, ma devo combattere ogni giorno"

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 14, 2018

Nadia Toffa parla molto della mamma, al suo fianco in ogni momento e soprattutto dopo i vari interventi: "Lei mi disse: "Finalmente posso darti una mano". Dopo le difficoltà vissute nei mesi scorsi, con la malattia improvvisa e il percorso difficile di lotta contro il cancro, l'ex inviata e ora conduttrice de Le Iene ha dovuto affrontare spesso delle accese contestazioni da parte dell'opinione pubblica, come quella recente per la frase pronunciata nel definire il suo cancro come un dono, che ha generato una polemica interpretativa durata parecchi giorni, fino al suo chiarimento.

Ai microfoni di Silvia Toffanin, la conduttrice de Le Iene racconta: "Ho subìto più di un intervento".

Il malore improvviso, l'operazione d'urgenza, chemioterapia e radioterapia e marzo la nuova, durissima, brutta notizia, il cancro era ritornato. Quella rabbia iniziale, ha lasciato il posto alla grinta e alla determinazione che, in molti casi, sono fondamentali per riuscire a vincere la dura battaglia.

"Il Signore mi ha dato una sfida che io posso non vincere, ma devo combattere". A dicembre, durante le riprese per un servizio a Trieste, Nadia Toffa aveva avuto un malore ed era stata trasportata d'urgenza in ospedale. "Il cancro era tornato e mi hanno operata nuovamente".

Ricordando quei momenti la presentatrice ha rivelato: "All'inizio mi chiedevo 'perché proprio a me?'". Nadia Toffa esorta quindi tutte le persone che stanno guardando il programma condotto da Silvia Toffanin e che si trovano nella sua stessa condizione "a non mollare mai perché - assicura non sono sole". Il libro non è presente nei primi posto della classifica di vendite settimanale su internet, con Amazon che lo riporta come sedicesimo nelle tendenze stilata e IBS, per il quale la Toffa è solo 41esima.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE