Sisma e tsunami in Indonesia, i morti sono quasi 2.000

Bruno Cirelli
Ottobre 11, 2018

E' quello che si vede dalle immagini riprese da un drone, e rilanciate da Storyful, che ha filmato la devastazione nella città di Palu, dopo il terremoto e lo tsunami (COSA È) che hanno colpito l'isola indonesiana di Sulawesi e causato almeno 1558 morti. "Quel numero dovrebbe aumentare, perché non abbiamo ricevuto ordini di fermare la ricerca di corpi", ha detto lunedì Thohir, che è anche un membro della task force ufficiale di Palu. È quanto riportano le autorità, rivelando che il bilancio potrebbe aggravarsi ancora: sono 5mila i dispersi, travolti da frane e valanghe di fango, nelle località di Balaroa e Petobo (a sud di Palu).

Si moltiplicano gli sforzi per assistere 200.000 persone in stato di estrema necessità. Cibo e acqua pulita scarseggiano e molti per sopravvivere dipendono interamente dagli aiuti. Gli elicotteri hanno lanciato scorte di forniture a più comunità isolate al di fuori di Palu, dove la portata del danno non è ancora del tutto chiara.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE