Fallisce lancio Soyuz, i due uomini a bordo salvi - Scienza & Tecnica

Bruno Cirelli
Ottobre 11, 2018

Lo riferiscono fonti all'agenzia russa Ria Novosti.

Mattinata da incubo per l'astronauta della NASA Nick Hague ed il cosmonauta Alexey Ovchinin, che sono stati costretti ad un atterraggio di emergenza dopo che la spedizione verso la Stazione Spaziale Internazionale è fallita a causa di un malfunzionamento del booster della sonda Soyuz.

Il problema ai motori si è verificato poco dopo la separazione del primo stadio del razzo.

La NASA ha confermato che entrambi gli astronauti sono in buone condizioni di salute, nonostante siano comunque scossi. A pochi minuti dal decollo da Baikonur, alle 10.40 italiane di questa mattina, è stato rilevato un problema a uno dei propulsori. Il personale della Nasa che ha seguito l'operazione da terra ha annullato il volo programmando la traiettoria di rientro della navetta russa.

"Il secondo stadio ha perso orientamento e i motori si sono spenti in situazione di emergenza", conclude la fonte. Nel video tratto dalla diretta del lancio, il momento dell'incidente ripreso dall'esterno e all'interno della Soyuz. Il secondo viene invece utilizzato dopo due minuti e mezzo ma prima dell'ingresso in orbita: anche qui la capsula viene separata dall'ultimo stadio dl razzo vettore e viene avviata una manovra di rientro balistica, simile a quella che viene effettuata normalmente al rientro della missione; in questo caso i precedenti sono due, nel 1975 e nel 1979.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE