Banksy spiega come ha distrutto il quadro, ma non perché

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 11, 2018

Ancora una volta la stramaledetta comunicazione ha prevalso, e l'idea di quello che un tempo si intendeva per arte è andato a farsi fottere un'altra volta. Durante un'asta di Sotheby's, una delle opere del misterioso artista inglese Banksy ha iniziato ad autodistruggersi pochi istanti dopo essere stata aggiudicata per 1 milione di Sterline.

Come spiegato dallo stesso artista sul suo account ufficiale di Instagram attraverso un video, il quadro nascondeva una tagliarina la quale è entrata in azione subito dopo l'aggiudicazione del dipinto all'asta tra la sorpresa totale del pubblico presente.

La tela è stata l'ultima delle opere vendute alla Contemporary Art evening sale nella settimana di Frieze London, un appuntamento molto atteso dagli appassionati d'arte. Si osserva un video in cui un uomo incappucciato, lo stesso artista, ha piazzato anni fa un meccanismo all'interno della cornice del quadro che funzionasse come un trita-documenti.

Banksy è perfettamente consustanziale al mainstream corrente che attribuisce valore estetico alla qualunque. Non ci è mai capitata una situazione simile in passato, dove un quadro si distrugge spontaneamente dopo aver raggiunto un quasi record per l'artista. Quel tizio somiglia sinistramente al Robin Gunningham che gli studiosi della Queen Mary University di Londra hanno identificato come Bansky. Il quadro era stato "autenticato da Pest Control", l'organizzazione che agisce per conto di Banksy. Gli specialisti stimano che l'opera d'artea desso valga ancora di più.

Non sappiamo quale sia stata la reazione dell'autore del gesto, rimasto anonimo, ma la notizia riportata sul Daily Mail ha acceso un dibattito sulla pagina di My Art Broker che ha twittato: "Si tratta di un puro atto di vandalismo gratuito, invitiamo tutti i possessori di opere, o di copie originali di opere, a non fare queste cose". Aveva firma e dedica sul retro e "cornice fatta dall'artista".

"Stiamo cercando di capire che cosa significa per l'asta". Il venditore nel 2006 aveva acquistato l'opera direttamente dall'artista.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE