Accuse Ronaldo, Der Spiegel rilancia: "Abbiamo altri documenti autentici"

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 11, 2018

La locale Federazione ha dichiarato che CR7, fresco di trasferimento alla Juventus, non sarà preso in considerazione per le prossime partite internazionali entro la fine dell'anno, ma ciò non implica affatto un'esclusione definitiva, stando alle parole dell'allenatore.

"Il Real Madrid non c'entra nulla con la vicenda Cristiano Ronaldo e passa alle vie legali". Abbiamo le stesse prove del 2009. A dirlo è Leslie Stoval, l'avvocato che ha intentato una causa civile contro Cristiano Ronaldo per conto della prima presunta vittima di molestie da parte del calciatore: "Altre tre donne, oltre Kathryn Mayorga, lo accusano". Il quotidiano evidenzia che la modella vorrebbe un milione di euro, con Cristiano Ronaldo che ha deciso di affidare la sua difesa all'avvocato Chesnoff, che difende anche il produttore americano Harvey Weinstein. Al momento i nomi delle donne sono top secret, ma sempre secondo la stampa scandalistica inglese una delle due ragazze avrebbe firmato un patto di riservatezza proprio come quello siglato da Mayorga, su indicazione dei suoi avvocati, nel 2009.

È stata già avviata un'inchiesta negli Stati Uniti e le autorità di polizia dello Stato del Nevada (dove si trova la città di Las Vegas) hanno comunicato alla Gazzetta dello Sport che "l'inchiesta durerà il tempo necessario a raccogliere gli indizi". Lo stesso Stovall ha detto al tabloid Sun di stare facendo le verifiche su queste informazioni.

La vicenda si arricchisce così di nuovo capitolo. Anche se Cristiano Ronaldo è abituato ad essere oggetto di attenzione da parte dei media, è assolutamente deplorevole che i media continuino a diffondere e incoraggiare una campagna diffamatoria sulla base di documenti digitali rubati e facilmente manipolabili.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE