PALLAVOLO. Azzurre a valanga, travolto l'Azerbaigian

Rufina Vignone
Ottobre 10, 2018

Ancora più facile per le italiane il secondo set, che si conclude con il punteggio di 25-12: Ora l'incontro è sul 2-0 per la squadra di Chirichella & C.

L'Italia non si ferma più e colleziona il sesto successo consecutivo, nella seconda fase del Mondiale femminile di pallavolo.

L'Italia di Mazzanti da il via alla sua avventura nella seconda fase del tabellone dei Mondiali in Giappone nei migliore dei modi: le azzurre infatti appena appena battuto con il netto risultato di 3-0 l'Azerbaigian nella prima sfida del girone F, nella seconda fase di questa edizione nipponica della competizione iridata.

Ma contro la furia delle nostre giocatrici il loro muro si è sciolto come neve al sole, lo testimoniano le cifre (6 acese ed 8 stampatone delle azzurre) ed il profondo solco in termini di punti che la squadra di Davide Mazzanti ha scavato in ogni set.

L'Italia fin dal primo set mette le cose in chiaro contro le azere e nel primo set le mette sotto in maniera intensa, anche grazie a una battuta che fa molto male (3 ace e solo 2 errori dalla linea dei 9 metri), Paola Egonu (nella foto) è la solita "cannoniera" azzurra (6 punti e nessun errore). "Le ragazze sono state bravissime, abbiamo trovato la chiave per contenere la Thailandia che è una squadra sempre pericolosissima".

MONICA DE GENNARO. "Anche stasera siamo entrate in campo con la giusta concentrazione ed è stato importante per mettere in difficoltà la Thailandia". Conoscevamo molto bene il loro gioco veloce, basato sugli incroci, e quindi siamo state sempre pazienti senza innervosirci mai. Serve un successo per avere la certezza del passaggio alla terza fase di Nagoya. Sarà un'altra gara difficile, conto un'avversaria dalle caratteristiche diverse: "bisognerà prestare attenzione alle loro attaccanti che sono forti su palla alta ". "Questo Mondiale è veramente lungo e stressante, domani sfrutteremo appieno il giorno di riposo per recuperare ". Ottime le prestazioni di Paola Egonu e Cristina Chirichella. Libero: De Gennaro. Pietrini 3, Cambi, Parrocchiale.

THAILANDIA: Sittirak 13, Nuekjang 2, Kanthong 2, Apinyapong 7, Thinkaow 5, Guedpard 2.

Thailandia: 5 bs, 1 a, 1 m, 15 et.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE