Rischio salmonella: il ministero della Salute ritira barrette, croissant e salsicce

Barsaba Taglieri
Ottobre 7, 2018

Il ministero della Salute ha diffuso un avviso di richiamo di un lotto di lotto di barrette proteiche Protein+ White 31% a marchio +Watt per la presenza di Salmonella spp, riscontrata in alcuni campioni del prodotto. Nei due comunicati ufficiali si parla di rischio microbiologico e si consiglia di riportare i prodotti presso i punti vendita [VIDEO] in cui sono stati acquistati, evitando di consumarli.

Il 3 ottobre, il Ministero della Salute ha pubblicato nella sezione "Avvisi di sicurezza" del proprio sito il richiamo a un lotto di croissant a lievitazione naturale con crema al latte Bauli.

Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 300 grammi, con il numero di lotto LA8312BR e la data di scadenza 30/11/2018. Le salsicce provengono dall'azienda Macelleria Partenzi di Partenzi Francesco, nello stabilimento di viale Trento e Trieste, 92 a Spoleto (PG). Si tratta del lotto 29/2018, con termine di scadenza minima del 15/10/2018.

Per quanto riguarda le barrette sono interessate quelle al gusto crema-limone e il lotto è il 770317, da consumarsi preferibilmente entro il 01/2019. Le barrette proteiche richiamate sono state prodotte dall'azienda Nutravant, in uno stabilimento nella zonda industriale di Monopoli (BA). Avvertenze: "non consumare il prodotto, si prega di riconsegnare le eventuali confezioni al punto vendita di acquisto". Questo è il motivo che ha messo alle strette il Ministero della salute, il quale ha dovuto per causa di forza maggiore a diffondere un avviso di richiamo di un lotto della salsiccia sfusa stagionata perché contaminata dal virus di Salmonella spp, emersa dall'esame di alcuni campioni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE