Morti mamma e un bimbo, si cerca l'altro figlio

Bruno Cirelli
Ottobre 7, 2018

Le vittime sono state ritrovate nel letto di un torrente nei comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino. Il maltempo ha provocato dei grandi disagi in tutta la Calabria. Lo comunica l'Anas spiegando che uomini e mezzi sono a lavoro in queste ore per consentire il ripristino della viabilità in piena sicurezza. A perdere la vita Stefania Signore, originaria di Catanzaro, e uno dei suoi bambini di 7 anni. A dare l'allarme il marito, che ha subito contattato i vigili del fuoco quando ha notato che la donna e i piccoli non facevano rientro a casa. Sono ancora in corso le ricerche del piccolino, 2 anni: mano a mano che passano le ore si affievoliscono le speranze di trovarlo vivo. Anche la donna, che si chiamava Maxine, si era lanciata nel vuoto, dal settimo piano di un palazzo di Maidstone, in Gran Bretagna. "È il minimo che possiamo fare dopo quello che è successo", ha detto il sindaco di Curinga, Vincenzo Serrao.

La situazione è drammatica in Calabria.

Qualche giorno fa una diciottenne si è buttata da un ponte che da sull'autostrada ed è morta.

Il premier Giuseppe Conte ha monitorato costantemente, con "apprensione", l'evolversi della situazione mantenendosi in contatto con il capo del dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli - giunto nel pomeriggio in Calabria e secondo il quale la "situazione è sotto controllo ma resta l'allerta" - ed il vice premier Luigi Di Maio ha manifestato vicinanza alle vittime ed alla Calabria annunciando che l'esecutivo cercherà di "recuperare 15 anni di ritardo in qualche anno" in materia di investimenti per cercare di evitare il ripetersi di morti per maltempo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE