Cinema siciliano in lutto: morto Gilberto Idonea, il ‘Barone Fisichella’ di Sciascia

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 7, 2018

Oggi, venerdì 5 ottobre, è venuto a mancare all'età di 72 anni Gilberto Idonea, stroncato da un infarto, anche se era malato già da un po' di tempo [VIDEO].

Al cinema, invece, è stato diretto da nomi prestigiosi quali Giuseppe Tornatore e Paolo Sorrentino, e ha condiviso il set con Monica Bellucci in "Malèna", pellicola che si è aggiudicata nel 2001 un David di Donatello per la miglior fotografia e un Nastro d'argento per la miglior colonna sonora. "Con la morte di Gilberto Idonea -ha detto il sindaco Salvo Pogliese- la città di Catania ha perso uno dei suoi figli più apprezzati in Sicilia e tra i connazionali sparsi nel mondo, un artista straordinario che per cinquanta anni ha dato lustro alla città che fu di Angelo Musco di cui egli era giustamente considerato l'erede".

Un lunghissimo applauso delle oltre mille persone presenti ha salutato, in piazza Santa Maria della Guardia, l'uscita dall'omonima chiesa del feretro di Gilberto Idonea. Senza dimenticare il teatro: in occasione del 70º anniversario della scomparsa dell'attore Angelo Musco, Idonea presentò un spettacolo in omaggio dal titolo One man show.

Ha debutto al cinema nel 1978 nel lungometraggio "Turi e i Paladini". E ancora "La donna del treno", di Carlo Lizzani, "Il consiglio d'Egitto" di Emidio Greco, "La cena per farli conoscere" di Pupi Avati. Ad un anno dal debutto nel suo One Man Show è tornato il 9 novembre al Bellini con La finestra, un lavoro di impegno civile scritto dai giornalisti palermitani Felice Cavallaro e Filippo D´Arpa. L'attore catanese ha recitato infatti in tantissime fiction di successo.

Nel suo palmares anche diverse partecipazioni sul grande schermo. Un uomo corrotto dalla mafia e senza scupoli, che Gilberto Idonea si divertiva tanto ad interpretare.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE