SPALLETTI, Borja Valero un esempio per tutti noi

Rufina Vignone
Ottobre 6, 2018

"Non abbiamo ancora espresso il nostro massimo e queste vittorie non ci devono far accomodare, anche se ottenute in una competizione unica come la Champions League". Ci è successo di riabbassare il livello di tensione e qualità di gioco di partita in partita. La prima cosa da fare è mantenere quelle qualità che abbiamo preso in queste vittorie. Sono sicuro che la squadra sarà pronta dal punto di vista mentale. Per l'Inter ogni partita è un esame. "Dobbiamo completare questo periodo e lo dovremo fare domani prima della sosta". Siamo sulla strada buona, dobbiamo mantenere l'attenzione e andare a fare risultato domani. "Se è a pelle c'è il rischio che dopo un paio di docce vada via, altrimenti rimane anche dopo la doccia". Secondo quanto riportato da Sky Sport le novità di formazione potrebbero coinvolgere maggiormente la difesa e l'attacco, reparti in cui Spalletti ha maggiori possibilità di alternare uomini e caratteristiche. Visto che la società ha lavorato benissimo sotto l'aspetto del numero dei calciatori, ora bisogna usarli.

I centrocampisti sono poco aiutati: "Se quelli lì in mezzo hanno corso troppo è perché gli è rimasta una fetta di campo troppo grande, vuol dire che gli attaccanti non li aiutano. Non è un episodio a mandarci in confusione". Infine, arrivano i complimenti per Borja Valero: "Vorrei più Borja Valero per passione e qualità e per attaccamento verso l'Inter". E poi giocatore come lui che ha quarantacinque anni, che sta fuori quattro-cinque partite, si allena sempre al massimo e poi quando gioca fa la differenza anche in cinque minuti, non può non essere un esempio per tutti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE