Arriva il cross-play, da oggi su Fortnite in open beta — Rivoluzione Sony

Geronimo Vena
Settembre 28, 2018

Dopo le tante polemiche degli scorsi mesi, generatesi soprattutto dopo il mancato cross-play di Fortnite, Sony si apre alla rivoluzione: John Kodera, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, ha annunciato che è in arrivo il cross-play anche su PS4. Neppure per quanti non rispecchiano esattamente il prototipo del gamer appassionato.

Dopo le migliaia di richieste da parte dei suoi utenti, Sony ha deciso di tornare sui suoi passi.

"In seguito a un'accurata valutazione, SIE ha individuato un percorso per il supporto delle funzioni multipiattaforma per contenuti selezionati di terze parti" ha scritto l'azienda sul blog ufficiale. La nuova open beta di Fornite, infatti, permette ai giocatori PS4 di ritrovarsi sugli stessi server dei giocatori Android, iOS, Nintendo Switch, Xbox One, Windows PC e Mac. "Ci rendiamo conto che i giocatori su sistema PS4 attendono con ansia un aggiornamento, e apprezziamo la pazienza della community durante i nostri sforzi per trovare una soluzione".

A partire da oggi - così come riportato nel comunicato ufficiale - gli utenti PlayStation 4 potranno scaricate gratuitamente una open beta di Fortnite che aprirà le porte al cross-play con Xbox One, Nintendo Switch, PC, Mac e perfino dispositivi mobili! Oggi, le comunità attorno ad alcuni giochi si sono evolute al punto in cui le esperienze cross-platform aggiungono un valore significativo ai giocatori.

Fortnite: Sony ha finalmente acconsentito al cross-play tra PS4, PC, Xbox One e Switch

Per 24 anni, abbiamo cercato di offrire la migliore esperienza di gioco ai nostri fan fornendo una prospettiva unica per PlayStation.

"Considerato questo, abbiamo condotto un'analisi approfondita delle meccaniche di business necessarie ad assicurare che l'esperienza PlayStation dei nostri utenti resti intatta, oggi e nel futuro, nella prospettiva di rendere aperta la piattaforma".

Ciò rappresenta un importante cambiamento di politica per Sony, e ora siamo nel processo di pianificazione in tutta l'organizzazione per supportare questo cambiamento. "Informeremo la community nel momento in cui avremo maggiori dettagli da condividere, tra cui più specifiche sui tempi della beta e cosa tutto questo significa per i titoli futuri".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE