Serie A, il Napoli batte il Torino nell’anticipo delle 12,30

Rufina Vignone
Settembre 24, 2018

Insigne sblocca il risultato al 4', Verdi raddoppia al 20'. Nella ripresa, in particolare, il coach si sarebbe arrabbiato con l'ex esterno del Bologna, corresponsabile in negativo - secondo Ancelotti - sull'azione del rigore causato dal fallo di Sebastiano Luperto su Alex Berenguer. I granata invece restano fermi a 5 punti, a -5 dai viola. "Se avessi stretto, probabilmente non ci sarebbe stato".

Arriva il Napoli e il Grande Torino si prepara ad una sfida da vivere milla all'ora. "Ho rivisto Mertens che fa gioco". E, in attesa del posticipo di questa sera e dello scontro diretto della prossima settimana, aggancia la Juventus in testa alla classifica. Bene anche la scelta di puntare su Verdi, con Insigne l'arma in più dei primi 45'. La squadra di Ancelotti è passata subito in vantaggio con Insigne, per poi raddoppiare al ventesimo con Verdi. E il passivo poteva essere ancora più pesante già alla fine del primo tempo. Con l'Inter eravamo partiti male, ma non come oggi. Il Napoli ricomincia a spingere e trova di nuovo il gol: il pallo respinge in area il tiro di Callejon, Insigne è pronto e mette il pallone in rete. Il Napoli vola mentre per il Toro è notte fonda.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE