Fiorentina: Pioli, bravi per 95'

Rufina Vignone
Settembre 24, 2018

"Giovanni sta crescendo tanto". E' un'animale da area di rigore, mentre Simeone ha caratteristiche diverse. "Dobbiamo creare dei dubbi ai nostri avversari con le nostre posizioni". "Tantissimo, questo è sotto gli occhi di tutto".

L'anno scorso arrivavamo con tanti punti interrogativi, e una squadra cambiata, a Milano alla prima giornata non eravamo ancora una squadra. "L'Inter è una squadra forte, ribaltando la gara con il Tottenham hanno preso ancora maggior morale". L'Inter è una squadra costruita per vincere e piena di campioni, oltre che allenata benissimo.

Quali aggettivi dà alla sua squadra? "La squadra sta bene, è la quarta partita ravvicinata e dobbiamo cercare di fare bene".

Cosa è cambiato nella fase difensiva? Il calendario è stato buono con tre partite in casa quindi inutile guardare troppo avanti. Tuttavia c'è tanto da migliorare, perché anche dentro le vittorie ci sono degli errori da analizzare e rimediare.

Cosa pensa degli incontri ravvicinati?

L'Inter ha avuto gli stessi impegni nostri, non mi piace quando affrontiamo avversarie che hanno giocato meno.

Qual è la filosofia della Fiorentina? Una cifra certamente non indifferente per un giocatore di 23 anni, che anche quest'anno spera di raggiungere le 10 reti come già fatto nelle due precedenti stagioni, e magari di battere il record di 14 marcature timbrato nel suo primo anno con la maglia della Fiorentina. Contano gli equilibri e anche se scendiamo in campo con tanti attaccanti tutti si sacrificano.

"Abbiamo impedito alla Spal di essere pericolosa, bene per 95′". Allora non eravamo ancora una squadra, adesso sì.

La società mi chiede di far crescere questa squadra. Questo gruppo è consapevole, responsabile e ambizioso ed è giusto così. Ogni partita è un esame in Italia. "L'obiettivo è migliorare il campionato dell'anno scorso".

Spalletti, allontanato dal campo di Marassi agli sgoccioli del match proprio in seguito all'esultanza rabbiosa davanti alle telecamere al gol di Brozovic nel recupero, ha in mente pochi cambi di formazioni rispetto alla sfida contro la Samp.

Inter Fiorentina sarà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare: appuntamento in esclusiva per tutti gli abbonati sui canali Sky Sport 1, Sky Sport Serie A e Sky Sport 251, con la possibilità di assistere alla partita di San Siro anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. "Dovremo tenere questo aspetto in considerazione". "Ogni partita è un esame da superare, nelle ultime gare nessuno ci ha regalato niente". A Napoli abbiamo fatto un buon primo tempo ma non lo stesso nel secondo. Devono essere bravi quelli dietro a rimediare.

Cosa si aspetta dalla gara di domani? Una sola sostituzione a centrocampo: Edimilson al posto dell'ottimo Gerson visto contro la Spal. Serve lucidità e tecnica per punire i nostri avversari. "Graiciar invece non sarà convocato, ma sta meglio e spero nel fine settimana possa andare lui a giocare con la squadra di Bigica".

Ha punti in comune con Spalletti? Sicuramente nella pelata (ride n.d.r).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE