Trapianto di faccia, riuscito a Roma il primo intervento in Italia

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 23, 2018

Trapianto di faccia Italia - Si è concluso alle 5 della mattina del 23 settembre il primo intervento in Italia di trapianto facciale a una donna.

Con questo intervento si è aperto un nuovo capitolo per i trapianti in Italia. Il prelievo da una donna è stato già realizzato e l'equipe chirurgica sta ora operando sulla donna ricevente. Un intervento complesso per il quale sono stati necessari tre anni di preparazione, da parte dell'organizzazione e del personale. L'intervento si concluderà in nottata e solo dopo sarà possibile conoscerne l'esito. Il primo caso al mondo risale al 2005 in Franciia, quando una donna che era stata attaccata dal suo cane e aveva avuto il viso trasfigurato dai morsi, si era sottoposta al trapianto. Succede all'ospedale Sant'Andrea di Roma. L'intervento rientra in un protocollo sperimentale, autorizzato dal Centro nazionale trapianti dopo l'acquisizione del parere positivo del Consiglio superiore di sanità; le équipe per il prelievo del tessuto facciale da donatore deceduto e per il successivo trapianto sono dirette dal professor Fabio Santanelli di Pompeo, responsabile dell'Unità Operativa di Chirurgia Plastica dell'A.O. Anche la ministra della Salute Giulia Grillo segue con attenzione gli eventi ma non rilascerà dichiarazioni fino al termine del'operazione. Per lunedì alle 14.30 è stata convocata una conferenza stampa nella sede dell'ospedale Sant'Andrea.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE