La politica prezzi Ryanair nel mirino dellAntitrust

Paterniano Del Favero
Settembre 23, 2018

Non trova pace la nuova policy bagagli di Ryanair.

"Sul sito Ryanair, quando si cerca un volo per date successive all'1 novembre, nella prima schermata che appare ai consumatori i prezzi dei biglietti vengono mostrati senza i supplementi richiesti per il trasporto del trolley, balzello che il consumatore che vuole volare con la compagnia irlandese deve aggiungere in una fase successiva durante la procedura online di acquisto del biglietto".

L'Authority ha dunque avviato il procedimento contro Rynair proprio al fine di verificare se le nuove regole sui prezzi per il trasporto dei bagagli a mano possano o meno configurare una pratica commerciale scorretta.

Altroconsumo, Codacons, Federconsumatori e U.di.Con, ovvero le associazioni che avevano sollevato il problema, "mettono in evidenza la mancata trasparenza tariffaria", dal momento che il supplemento per il trasporto del bagaglio a mano porterebbe a "un aumento del prezzo del servizio di trasporto aereo" falsando così "la comparazione con le tariffe delle altre compagnie". Lo afferma l'associazione dei consumatori, commentando la decisione dell'Antitrust di aprire un procedimento nei confronti della compagnia aerea low cost irlandese sulla nuova policy sui prezzi per il trasporto dei bagagli a mano scattata da poche settimane.

Infatti, il provvedimento dell'Autorità recita che "tutte le compagnie aeree prevedono nella tariffa base un bagaglio a mano di dimensioni e peso astrattamente idonee a essere collocato negli appositi spazi del velivolo". In sostanza, questa sarebbe la tesi dell'Antitrust, le cosiddette cappelliere sono utilizzate negli aerei proprio per contenere le piccole valigie. "Farlo pagare a parte, quindi, fornirebbe una falsa rappresentazione del reale costo del biglietto".

Ovviamente grande soddisfazione è stata espressa dalle associazioni dei consumatori, che comunque restano sul piede di guerra, come dimostrano le dichiarazioni arrivate dal Codacons. L'Antitrust indaga sulla possibilità che si tratti di una pratica commerciale scorretta.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE