Nba: LeBron ora è come Jordan. Sarà protagonista di Space Jam 2

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 20, 2018

LeBron James è l'erede di Michael Jordan.

Dopo 5 anni di rumors, l'ufficialità è arrivata nella notte da LeBron stesso con un post e due storie su Instagram, in cui è taggata la Spring Hill Entertainment, la casa di produzione fondata da lui e Maverick Carter. E con Jordan ormai ritiratosi, sarà LeBron James la nuova superstar del film.

L'attesissimo sequel di Space Jam, il più famoso film sul basket, sta finalmente per arrivare.

"Mi piacerebbe che i bambini capissero quanto possono sentirsi responsabilizzati e quanto possano essere potenti se non rinunciano ai propri sogni". Sarà LeBron ancora all'altezza del suo predecessore?

Il cestista statunitense stella dell'NBA, di recente trasferitosi ai Los Angeles Lakers dopo aver firmato un contratto quadriennale da 154 milioni, avrebbe scelto Coogler perché, dopo aver trascorso un'infanzia a Akron, in Ohio, del tutto priva di supereroi neri, ha amato l'approccio del regista verso Black Panther nonché la sua capacità di portare ai ragazzini un punto di riferimento come quello. Se nel primo Space Jam accanto a Michael Jordan (prima di perdere il talento e trasformarsi nei temutissimi Monstars) erano apparse leggende come Patrick Ewing, Charles Barkley, Muggsy Bogues, Larry Johnson e Shawn Bradley, le proposte per una parte nel secondo capitolo certo non mancano.

Per adesso il film continua a non avere una data d'uscita, ma le sue riprese potrebbero iniziare nel corso del 2019. Stavolta magari con una stoppata, come quella monumentale su Andre Igoudala nella gara 7 delle Finals 2016.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE