Mondiali Innsbruck 2018: i pre-convocati del ct Cassani, presenti Nibali-Aru

Rufina Vignone
Settembre 20, 2018

Il circuito iridato è durissimo, quasi una tappa da Giro d'Italia, Tour o Vuelta coi 253km che portano da Kufstein a Innsbruck: prima parte agevole, poi intorno al 60° km ecco la salita di Gnadenwald (2.6km al 10.5%), e al km 85 inizia il circuito ufficiale.

Più dubbi che certezze per Davide Cassani.

Annunciati anche i corridori selezionati nelle categorie giovanili. Sono 11 i prescelti, dai quali usciranno gli otto titolari e le due riserve che andranno a disputare fattivamente il Mondiale.

Dunque Aru, nonostante le prove non esaltanti alla Vuelta e la caduta nella corsa a tappe spagnola che sembrava comprometterne il resto della stagione, parteciperà alla corsa mondiale. Dovrà riscattarsi dopo la cacciata dal Tour e dei mesi difficili. L'ottavo uomo uscirà tra Franco Pellizotti, Giovanni Visconti, Gianluca Brambilla e Dario Cataldo. Sembrano sicuri di vestire la maglia Azzurra il 30 settembre Vincenzo Nibali, Domenico Pozzovivo, Alessandro De Marchi, Gianni Moscon, Damiano Caruso, Davide Formolo e Fabio Aru.

Per quanto riguarda la prova a cronometro, i convocati di Cassani sono Fabio Felline e Alessandro De Marchi.

A nostro avviso è al 50%, e potrebbe salire al 70-80% per Innsbruck, ma lo Squalo dello Stretto è scettico e l'ha detto chiaramente ieri a Madrid: "Non sono nella condizione di fare la differenza e poter vincere il Mondiale".

Tra gli esclusi eccellenti spiccano i nomi di Diego Ulissi, quasi sempre azzurro nelle scorse stagioni, di Enrico Gasparotto, fresco di podio alla Coppa Agostoni, e del campione europeo Matteo Trentin, probabilmente ritenuto poco adatto ad un percorso così impegnativo come quello di Innsbruck.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE