Ivan Gazidis sarà il nuovo amministratore delegato del Milan

Rufina Vignone
Settembre 18, 2018

Ivan porterà al Milan uno straordinario contributo di competenza ed esperienza nell'industria del calcio. Siamo certi che realizzerà questa crescita virtuosa anche al Milan.

Il presidente di Milano Paolo Scaroni ha dichiarato la settimana scorsa che i negoziati per la nomina del nuovo CEO "sono in corso", aggiungendo che "il processo di selezione di un amministratore delegato deve essere fatto bene e con calma".

Sarebbe questa, secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Evening Standard, l'offerta che il fondo Elliott, azionista di controllo del club rossonero, avrebbe messo sul tavolo di Ivan Gazidis per convincerlo ad accettare il ruolo di amministratore delegato del Milan. "Ho l'opportunità di iniziare contando su un gruppo di giocatori di talento, su colleghi che lavorano con il massimo impegno e sulla forte leadership sportiva di Leonardo, Maldini e Gattuso" ha aggiunto Gazidis, nato a Johannesburg, in Sudafrica, in 1964 da due attivisti anti-apartheid e trasferitosi dopo pochi anni nel Regno Unito.

Nella nota del Milan è arrivato anche il benvenuto del presidente Paolo Scaroni: "Sin dall'avvio del nostro progetto di rifondazione del Club, la ricerca dell'amministratore delegato è stato una priorità su cui abbiamo operato con attenzione per arrivare alla migliore scelta possibile". Sotto la sua guida, il Club londinese ha intrapreso un percorso di successo, dentro e fuori dal campo di gioco. Gazidis ha contribuito ad aumentare il fatturato dei Gunners, raddoppiato negli anni fino a superare i 450 milioni di euro. Il manager sudafricano, 54 anni, erediterà la carica affidata ad interim al presidente Scaroni a partire dal prossimo 1° dicembre.

Un nuovo volto che ha colpito i tifosi è quello di Paolo Scaroni, presidente rossonero.

A sostituire l'ex amministratore delegato all'Arsenal, come annunciato immediatamente dal club inglese, saranno Raul Sanllehi e Vinai Venkatesham.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE