Romano Fenati arrivano le scuse social: "Non sono stato un uomo"

Rufina Vignone
Settembre 15, 2018

Erano seguiti prima la bandiera nera, poi la squalifica per due gare e successivamente il licenziamento da parte dell'attuale Team (Snipers) e il mancato ingaggio da quello che doveva essere il suo futuro, Forward Racing MV Agusta.

E alla fine sono arrivate le scuse di Romano Fenati che ha postato su Facebook un messaggio col quale si scusa del suo folle gesto. Ho sbagliato, ma considerate il momento: ad un certo punto ci siamo toccati e Manzi mi ha portato fuori pista. E poi ho un progetto ad Ascoli di cui però non voglio parlare. Mi ha attaccato tre volte e anche lui avrebbe potuto uccidermi.

Nel corso della gara i due piloti hanno corso fianco a fianco per alcuni giri attorno alla decima posizione, scontrandosi in almeno due occasioni. La mia reazione non è stata una bella mossa, è stato un gesto pericoloso per me e per lui. Non voglio giustificarlo, ma vorrei che fosse visto in prospettiva. Il ragazzo, sostiene la madre, dopo la gara ha ricevuto alcune minacce di morte: "Qualcuno ha scritto addirittura delle offese alla sua ragazza". Non sono interessato a fare appello. Io sono sempre sceso in pista per vincere. Il leader della Motogp, Marc Marquez, ha chiesto una "pena esemplare", più duro l'inglese Cal Crutchlow: "Dovrebbe essere squalifica a vita". Posso capire la tensione agonistica e l'adrenalina fra Manzi e Fenati che stavano battagliando, ma questo supera ogni limite di correttezza sportiva e mette a repentaglio la vita. "Il team, la Marinelli Cucine stessa, la Rivacold, tutti gli altri sponsor della squadra e tutto il gruppo di persone che lo ha sempre appoggiato, si scusano con tutti i tifosi del Motociclismo mondiale". Scene assurde e mai viste in una competizione di questo livello e, lo stesso Manzi, si è dimostrato irremovibile dall'assolvere l'ormai ex collega da questo comportamento antisportivo. Originario di Ascoli Piceno, classe 1996, Fenati debutta nel campionato italiano delle minimoto nel 2003 e nel tempo colleziona una serie di vittorie in diverse gare nazionali.L'esordio nel motomondiale, in Moto3, avviene nel 2012 ingaggiato dal Team Italia FMI.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE