Matteo Salvini sulla copertina del Time

Bruno Cirelli
Settembre 14, 2018

Chiaro che il tentativo del Time è quello di scongiurare questa ipotesi, rimarcando la pericolosità che si verifichi.

Matteo Salvini finisce in copertina, ma questa volta oltre i confini nazionali. La prestigiosa rivista Time ha dedicato al leader della Lega la propria copertina, portando la sua politica ai vertici dell'opinione pubblica mondiale.

Il titolo a lui collegato è "Il volto nuovo dell'Europa", sottolineando come le politiche di Salvini non siano dissimili da quelle di Sebastian Kurz, Viktor Orban e Manfred Weber, politici del PPE che stanno collaborando per dare un taglio più conservatore al principale partito politico europeo, in vista delle prossime elezioni. Nella lunga intervista al Time, concessa lo scorso 4 settembre scorso, "Salvini ha illustrato un piano che non solo scuoterebbe le fondamenta dell'Ue ma la ridisegnerebbe dall'interno", sottolineando che "non è il capo del governo, ma non ha bisogno di esserlo: la sfilata di dignitari stranieri che fanno la fila per incontrare Salvini lascia pochi dubbi su chi comanda, Salvini adesso è visto come la cosa più vicina che l'Italia ha a un amministratore delegato".

"Matteo Salvini, lo zar italiano dell'immigrazione, in missione per far fallire l'Unione Europea" è il sottotitolo che incornicia il riconoscimento del giornale americano.

All'interno, come anticipato dalla prima pagina, un'intervista del vice-premier in cui lo stesso affronta diversi temi, a cominciare dall'immigrazione, passando per il lavoro, i rapporti dell'Italia con la Russia, il movimento populista di Steve Bannon, e non solo: "Stiamo lavorando per ristabilire lo spirito europeo che è stato tradito da chi governa l'Unione - alcune delle parole di Salvini - le fake news - le dichiarazioni in merito al Russiagate in difesa di Trump - sono distribuite 24 ore su 24".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE