Fenati, il team Snipers risolve il contratto al pilota ascolano: gesto inqualificabile

Rufina Vignone
Settembre 13, 2018

A soli 22 anni, Romano Fenati saluta il mondo delle corse. In un'intervista a Repubblica, il centauro marchigiano ha raccontato la sua giornata di follia e le sue intenzioni per il futuro: "Col motomondiale ho chiuso. Non correrò mai più". Questo mondo non mi appartiene più, c'è troppa ingiustizia.

"Ho sbagliato, è vero: chiedo scusa a tutti". C'è una lunga striscia nera: la gomma di Manzi. Mi ha attaccato tre volte e anche lui avrebbe potuto uccidermi. Non voglio giustificarmi so bene che il mio gesto non è giustificabile, voglio solo scusarmi con tutti. "Lavora per correggere quegli impulsi che a volte ti tradiscono e ti fanno brutti scherzi" - aggiunge Mir, che continua con un invito a Fenati: "Torna in pista come quel grande pilota che sei, abbiamo ancora mille battaglie da condividere". E allora - conclude - meglio dire addio. "Per sempre" Del resto, quando il pilota perde la testa... "Non voglio giustificarla, ma vorrei che fosse vista in prospettiva". Inoltre, la caduta arrivata dopo il nostro contatto è causata dalla scarsa concentrazione che mi era rimasta, sempre a causa del contatto precedente. Il folle gesto compiuto a pochi giri dalla fine del Gp di San Marino è costato a Romano Fenati la squalifica per due gare e la rescissione del contratto con il team Marinelli Snipers. Nella gara di Moto2, il pilota ascolano ha tirato la leva del freno di Stefano Manzi dalla sua moto. Il suo è stato un gesto molto pericoloso, anti sportivo, che non ci si aspetterebbe da nessuno.

La condotta del pilota ascolano, spiegano dal Snipers, è stata antisportiva, inqualificabile, pericolosa e dannosa per l'immagine dalla società: "Con rammarico dobbiamo constatare che il suo gesto irresponsabile ha messo in pericolo la vita di un altro pilota e non può essere scusato in alcun modo", si legge in una nota.

AGGIORNAMENTO "Mv Agusta non intende essere rappresentata da Fenati per il 2019, l'anno che vedrà il ritorno della Casa varesina nelle massime competizioni sportive, in particolare nel Mondiale Moto2". E anche il contratto già siglato il 27 agosto scorso per il prossimo anno con il Team Forward potrebbe non iniziare mai.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE