Uragano Florence: emergenza in molti Stati negli USA. Si teme un disastro

Bruno Cirelli
Settembre 12, 2018

L'uragano Florence, che ha raggiunto la categoria 4 ed è molto vicino alla categoria 5 (massima potenza), continua la sua inarrestabile marcia verso ovest, che lo porterà ad impattare - ormai senza dubbi - sulla East Coast americana. L'Agenzia federale di gestione delle emergenze (Fema) ha avvertito che Florence "provocherà un aumento del livello del mare potenzialmente letale, inondazioni interne e venti distruttivi nei due Stati della Carolina e in Virginia".

Nella Carolina del Sud, l'evacuazione di oltre un milione di persone ordinata dal governatore Henry McMaster è in programma a partire da oggi su un tratto di costa di 320 chilometri.

Questa decisione segue quelle degli stati della Carolina del Nord e della Carolina del Sud, Virginia e Maryland.

Le prime ripercussioni sui trasporti sono già in atto: sono già iniziate infatti le cancellazioni di voli per il passaggio dell'uragano. Trump ha aggiunto: "Per favore siate preparati, attenti e STATE AL SICURO".

Si chiama Florence l'incubo che tra poche ore si abbatterà sulla costa orientale degli Stati Uniti: un uragano forte come non se ne vedevano da 60 anni, al punto da costringere un milione di persone ad abbandonare le proprie case e a sperare di potervi ritornare. Alle 5 di stamattina ora italiana, Florence si trovava a 1.075 chilometri a Est-Sudest di Cape Fear (North Caroloina) e stava viaggiano in direzione Ovest-nordovest, rispettando le previsioni degli ultimi giorni. Oltre a venti fortissimi, sono attese piogge importanti, soprattutto nella zona di Charleston, nel South Carolina, dove sono previsti diversi centimetri di pioggia con il rischio di alluvioni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE