Mondiali di pallavolo: 3-0 al Giappone, esordio ok per l’Italia

Rufina Vignone
Settembre 12, 2018

Partenza positiva per l'Italia ai Mondiali di volley. Gli azzurri di Gianlorenzo Blengini si sono sbarazzati del Giappone senza problemi, archiviando la pratica con un netto 3-0 (25-20, 25-21, 25-23) davanti agli oltre 10 mila spettatori del Centrale del Foro Italico di Roma, tra cui il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Presenti anche molti dei protagonisti della "Generazione dei Fenomeni" che conquistò tre mondiali consecutivi (1990, 1994, 1998), scrivendo una pagina indelebile nella storia della pallavolo: Lorenzo Bernardi, Marco Bracci, Luca Cantagalli, Ferdinando De Giorgi, Alessandro Fei, Andrea Gardini, Giacomo Giretto, Pasquale Gravina, Andrea Lucchetta, Marco Martinelli, Marco Meoni, Samuele Papi, Michele Pasinato, Diamano Pippi, Simone Rosalba, Andrea Sartoretti, Paolo Tofoli ed Andrea Zorzi.

E' arrivata una bella vittoria per 3-0 contro il Giappone con parziali di 25-20, 25-21 e 25-23 e ad aiutare a vincere l'emozione da esordio avrà influito senza dubbio la magica atmosfera che il Foro Italico ha saputo regalare. Il Canada di Maar e Sanders, insieme all'Olanda, sono le altre squadre in prima fila per il passaggio del turno nello stesso girone: si affronteranno domani in un match potenzialmente già decisivo e con i canadesi avanti a 1,20 sul 3,10 degli Orange. "Sapranno coccolarci e farci emozionare come ha fatto il pubblico del Foro Italico".

Giovedì 13 settembre si giocherà Italia-Belgio, seconda partita degli azzurri ai Mondiali 2018 di volley maschile.

L'inizio del primo set è stato equilibrato con le due squadre che si sono risposte colpo su colpo sino al (13-12). Non è stato un set entusiasmante per li ragazzi di Blengini che però sono riusciti a portarlo a casa grazie alla tecnica superiore.

ITALIA: Giannelli 2, Lanza 11, Anzani 8, Zaytsev 13, Juantorena 11, Mazzone 9. Non sono più in vendita i biglietti per la partita, tutto esaurito al Mandela Forum di Firenze.

Nel terzo set la squadra nipponica ha provato a fare l'andatura (6-8), ma agli azzurri sono bastati pochi scambi per riguadagnare il comando (15-13). Sono convinto ci sarà tanta gente e sarà uno spettacolo, come a Roma.

Giappone: Ishikawa 9, Ri 1, Otake 11, Yanagida 9, Yamauchi 7, Sekita 2, Koga (L), Fushimi, Asano, Onodera, Ide (L), Fukuzawa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE