Tragedia in Francia: ucciso l’ex Saint-Etienne Gomis

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 11, 2018

Il 19enne, che ha lasciato la Ligue 1 quest'estate dopo cinque anni, sarebbe stato ucciso a La Seyne-sur-Mer, una comune francese nei pressi di Tolone, anche se le circostanze della sua morte devono ancora essere confermate. Nello scontro a fuoco è morto anche un quattordicenne, originario dell'est Europa. Il giovane calciatore, a soli 19 anni, è stato ucciso la notte scorsa in una sparatoria che la polizia ritiene faccia parte di un regolamento di conti nell'ambiente del traffico di stupefacenti. Sul posto, secondo quanto riporta 'L'Equipe', sono state rinvenute armi da fuoco di diverso calibro, e gli assassini sarebbero al momento in fuga. Il Saint-Etienne, con un comunicato sul proprio sito, ha voluto esprimere il proprio cordoglio: "Abbiamo appreso con immensa tristezza della tragica morte di William Gomis".

"Apprezzato dai suoi ex compagni di squadra e dai suoi educatori per le sue qualità umane - prosegue il club francese - il ragazzo avrebbe compiuto 20 anni il prossimo dicembre, e ha effettuato tutta la sua formazione nel club, dove è arrivato all'età di 15 anni".

"Difensore solido e longilineo - ha ricordato il Saint-Etienne - ha contribuito nel 2017-18 alla promozione della squadra riserve nel Championnat de National 2". Ecco il comunicato dei dirigenti dei verdi: "Dirigenti, allenatori, giocatori e dipendenti del club sono addolorati per l'improvvisa scomparsa di William".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE