Medico siciliano sopravvive a incidente aereo: 17 vittime

Bruno Cirelli
Settembre 9, 2018

Un piccolo aereo con 22 passeggeri è precipitato in Sud Sudan e almeno 19 delle persone a bordo sono morte. Tra i morti, Simon Adut, il vescovo anglicano di Yirol. Si chiama Damiano Biagio Cantone, 32 anni, ed è un medico di Cuamm-Medici con l'Africa. Lo rende noto il Cuamm, ong di Padova che organizza il lavoro di medici volontari in Africa, e che ha comunicato l'identità del nostro connazionale dicendo che "è cosciente e che è un vero miracolo che si sia salvato".

"Verrà trasferito a Juba e rientrerà presto in Italia", hanno fatto sapere da Cuamm che opera a Yirol dal 2007. "C'erano persone ovunque", ha detto riferendosi al luogo dello schianto a Yiro. Sull'episodio è stata aperta un'inchiesta e al momento le cause restano da accertano anche se in molti puntano il dito sulla scarsa visibilità. "Non abbiamo ancora stabilito tutti i dettagli sulla compagnia aerea, quello che sappiamo è che si tratta di un aereo da 19 posti che andava da Juba a Yirol questa mattina", ha detto il ministro dell'Informazione regionale per lo Stato dei Grandi laghi orientali, Taban Abel Aguek, "quando è arrivato il tempo era molto nebbioso, ha cercato di atterrare si è schiantato nel lago Yirol vicino alla città di Yirol". L'Unità di crisi della Farnesina segue fin dall'inizio l'evolversi della situazione assieme all'ambasciata di Addis Abeba.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE